Archivio mensile:gennaio 2016

Regata Open

Immagini pubblicate sul gruppo pubblico di Facebook della Lega Navale Pomezia da Corrado Esposito, inerenti la Regata Open che si è svolta presso la Lega Navale di Pomezia il 28/06/2015.

Share

Corso di vela per i soci

Il 19-20 settembre 2015 nello spazio antistante la segreteria si è svolto il corso di vela gratuito per i soci, tenuto dal presidente Mauro Zecca.

Gli argomenti trattati sono stati i seguenti:
– La regolazione delle vele alle diverse andature (nel dubbio … lasca!)
– Vento reale e vento apparente
– La bolina questa sconosciuta
– L’angolo morto e la prua al vento (come se ne esce)
– Lo scarroccio e l’importanza della deriva
– L’uscita dalla spiaggia e il rientro
– Virate e abbattute (differenze tra derive e catamarani)
– Utilizzo della scotta della randa e del trasto sui catamarani
Share

Quote sociali 2016

Il Consiglio Direttivo della Sezione, nella sua ultima riunione, preso atto delle modifiche delle quote nazionali e di iscrizione al Registro del Naviglio stabilite dalla Presenza Nazionale, ha modificato le quote sociali per l’anno 2016 (vedi file allegato).
Il Consiglio Direttivo ha inoltre stabilito che a partire dal 1° Gennaio 2016, come indicato dalla Presidenza Nazionale, saranno redatte delle graduatorie di merito per l’assegnazione dei posti disponibili, presso la base nautica, per le imbarcazioni e i kayak. Tutti i soci sono pregati di prendere visione dei criteri di assegnazione dei punteggi perchè, a partire dal 1° gennaio 2017, tutti i posti disponibili saranno inderogabilmente assegnati secondo le graduatorie redatte in base il punteggio accumulato dai soci nell’anno precedente: ciò escluderà, a meno di larga disponibilità di posti, la possibilità del rimessaggio “stagionale”.
Per quanto riguarda le quote sociali, rivolgo “a chi può” l’invito a non attendere il 31 Marzo per il pagamento delle stesse, in modo tale che la Sezione possa avere la disponibilità di cassa per affrontare le spese necessarie per le manutenzioni e le migliorie delle attrezzature sociali.
Ricordo inoltre, a tutti soci che hanno barche in “multiproprietà“, che non è possibile effettuare il pagamento diretto e separato della propria parte della quota relativa al rimessaggio: il socio intestatario della barca al registro del naviglio, deve farsi carico di raccogliere le altre quote e versare le stesse, a proprio nome, entro le date previste.
Vi faccio da ultimo presente che:
–  il pagamento della quota annuale d’iscrizione al Registro del Naviglio è obbligatoria per tutti coloro che hanno l’assegnazione del posto barca (sono escluse dal pagamento le imbarcazioni con superficie velica ridotta come Optimist e Bug).
–  il pagamento della quota relativa alla tessera FIV è dovuta solamente da chi intende prendere parte a regate FIV organizzate dalla nostra Sezione o da altri circoli: non è necessaria per lo svolgimento di attività velica amatoriale e neanche per a partecipazione alle nostre regate sociali.
Share

Il Mare d’Inverno

il mare d'invernoI VOLONTARI DI FARE VERDE, CON L’AIUTO DELLE ASSOCIAZIONI E CITTADINI, PULIRANNO LA SPIAGGIA DI TORVAJANICA E CENSIRANNO LA TIPOLOGIA DI RIFIUTI

Domenica 31 gennaio 2016 ritorna l’operazione “Il mare d’inverno”: i volontari di Fare Verde saranno impegnati a pulire le spiagge italiane per ricordare a tutti che l’inquinamento dei litorali e del mare è un problema che esiste per dodici mesi all’anno e non solo durante il periodo estivo.
Fare Verde, inoltre, continua a denunciare il grave fenomeno dell’erosione che colpisce le nostre coste e il pericolo per il mare dovuto alle trivellazioni petrolifere.
Nella nostra Città di Pomezia l’iniziativa si svolgerà domenica 31 gennaio 2016, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 sulla spiaggia di Torvajanica in località Campo Ascolano.
Punto di assembramento: primo ingresso adiacente il fosso di Campo Ascolano.
Chiunque voglia partecipare alla giornata di pulizia, può contattare Fare Verde al numero 349.8197039  o inviare una mail all’indirizzo pomezia@fareverde.it.

Invitiamo i cittadini che volessero pulire altre zone della spiaggia di Torvajanica, di segnalarcelo prima per poter censire nel primo pomeriggio tutti i rifiuti raccolti.
I partecipanti sono pregati, se possibile, di portare guanti personali, noi metteremo a disposizione le buste colorate per differenziare la raccolta.
Quest’anno l’evento a Torvajanica tornerà alle origini e si concentrerà esclusivamente sulla raccolta rifiuti per elevare l’attenzione su questo problema che continua ad essere alimentato dalla superficialità del gesto dell’ abbandono.
L’iniziativa di Fare Verde ha l’obiettivo di riportare al centro dell’attenzione la necessità di ridurre i rifiuti e riciclarli più possibile.
Infatti, un “mare di rifiuti” invade le vie delle nostre città, le strade, le autostrade, le ferrovie che attraversano le campagne, le aree industriali e i quartieri residenziali, le cime delle montagne e i boschi, i prati e le spiagge.
I volontari di Fare Verde che puliranno le spiagge coglieranno l’occasione per fare anche un censimento dei rifiuti raccolti.
Una specie di “hit – parade” dove saranno elencati i tipi e le quantità di immondizia raccolta.
Questo per dimostrare che sulle spiagge ormai si trova di tutto ed è dovere dei cittadini e delle pubbliche amministrazioni cooperare per tenerle pulite.

fonte: il corriere della città

Share